24 dicembre 2020

24 dicembre! La Vigilia!

Dal Diario di Gabriella.. la sera della Vigilia e i tortellini!
24 dicembre! La Vigilia! - Cordon Bleu
Mio zio Luciano avrebbe compiuto 96 anni questo dicembre ma invece ci ha lasciato purtroppo da più di venti anni. Lo zio maggiore dei fratelli della mamma era amato e stimato e come molti uomini della stessa famiglia adorava cucinare. I piatti venivano preparati nei ritagli del lavoro di doratura, collaborando e condividendo.
La sera della vigilia di Natale, si lavorava fino a tarda notte per concludere gli ordini, poi, tutti insieme si sgomberava il tavolone del lavoro e dopo un'accurata pulizia la nonna faceva la pasta all'uovo per i tortellini. Il ripieno, preparato e raffreddato, veniva messo nei quadratini di pasta e poi, tutti, dico tutta la famiglia, li chiudeva. La mamma ha sempre odiato cucinare e si ricorda che cercava sempre di svicolare da questo rito prenatalizio ma i tortellini arrivavano al termine e il pranzo del giorno dopo assicurato, anzi del giorno stesso perchè la preparazione arrivava fino a tarda notte. Lo zio, molti anni fa, mi ha dato delle dritte su come fosse il ripieno di casa e, dopo vari tentativi, la mamma ha riconosciuto il sapore autentico nella seguente ricetta.

Grazie, nonna, grazie zio e grazie mamma !

Buon Natale a tutti.
Gabriella
TORTELLINI TOSCANI

per circa 150 tortellini medio-grandi

- 300 gr lombo o arista di maiale, tagliato a dadi
- 150 gr di mortadella privata del pepe e del coriandolo, tagliata a pezzi
- 1 salsiccia toscana, spellata e spezzettata
- 1 fegatino di pollo, pulito e tagliato a dadini
- 50 gr di parmigiano grattugiato
- Un ciuffetto di salvia fresca
- 30 gr di burro
- 1 o 2 uova
- Noce moscata macinata, q.b.
- Pepe nero macinato al momento, q.b.
- Sale, q.b.
- Qualche cucchiaio di brodo di carne

In una padella far fondere il burro con la salvia e rosolare il lombo e la salsiccia. Ridurre la fiamma e continuare la cottura per circa 10 minuti aggiungendo del brodo se necessario. Al termine della cottura mettere il fegatino, cuocere qualche minuto ed infine la mortadella facendo insaporire il tutto. Spegnere, scolare bene dal grasso e lasciar intiepidire.
Togliere la salvia e passare tutto al macinacarne, unire il parmigiano, le uova e regolare di sale, pepe, noce moscata. Sistemare l'impasto in una terrina e tenere in frigo fino al momento di fare i tortellini.

 

Un Natale da Regalare

Vi stupiremo con un menù delle feste fatto da ricette semplici da fare in anticipo, da conservare o regalare!
Ogni partecipante avrà una BOX INGREDIENTI OMAGGIO
X